Regolamentazioni selvagge

19/10/2011

 

Riguardo i bambini che potrebbero farsi del male o morire, i legislatori europei hanno emesso delle nuove leggi per la sicurezza dei giocattoli che proibiscono ai bambini di giocare con un certo numero di giocattoli cha da sempre sono i favoriti nelle feste di compleanno e nelle festività varie. Secondo le nuove direttive, i bambini al di sotto degli 8 anni non potranno più legalmente gonfiare i palloncini, per esempio, e quelli sotto i 14 anni non potranno più usare i fischietti.

Fa tutto parte di uno sforzo per migliorare la sicurezza dei bambini, limitando loro l’utilizzo di oggetti per prevenire che si possano soffocare o altri pericoli. I pezzi di lattice dei palloncini, dicono i legislatori, presentano un serio rischio di soffocamento. Ed i bambini potrebbero inghiottire dei pezzi di fischietto.

Ma non è tutto. I legislatori hanno anche imposto delle restrizioni per quanto riguarda giocattoli che producono rumori, come fischietti, sonagli, strumenti musicali ed ogni altro gioco che produca suoni. Anche gli orsacchiotti sono inclusi nella lista, perché il materiale del quale sono fatti può ospitare pericolosi batteri – tutti gli orsacchiotti dedicati ai bambini sotto i tre anni devono essere realizzati in materiale lavabile.

"Giocattoli ed attività, come il gonfiare i palloncini, sono parte del gioco dei bambini che li aiuta a divenire indipendenti ed a prendersi cura di loro stessi," dice Frank Furedi, professore di sociologia della University of Kent, in un intervista concessa al Telegraph britannico riguardo le nuove regole. "Questi divieti diminuiscono l’esperienza, sia di divertirsi che di apprendere, trasformando il gioco per i bambini in una zona di pericolo con regole che soffocano la vita e le avventure."

Ed è proprio questo ciò che accade quando ai governi sono dati troppo potere e controllo sul popolo. Per quanto ci deve essere un adeguato sistema di responsabilità per garantire che le imprese private non cerchino con noncuranza di approfittare degli altri, lo stesso vale per i governi che cercano di micro-gestire ogni aspetto della vita attraverso il sovraccarico di regolamentazione.

L’assalto dell'UE contro i giocattoli dei bambini è solo la punta di un iceberg, non solo nell'Unione europea, ma anche negli Stati Uniti, in quanto i legislatori sono sempre al lavoro per limitare o vietare vari oggetti e attività in nome della sicurezza. Ogni oggetto ed attività in essere è dotato di un qualche tipo di rischio - ma sta al singolo individuo, non al governo, assumersi la responsabilità personale per le proprie azioni.

 

Tratto da:

http://www.telegraph.co.uk/news/wor...

Traduzione di MP

immagini dal web


 

Copyright livelloalfa.com

2011