Migliorare la respirazione

28/07/2011

 

Dall’Inghilterra arriva un dispositivo naturale, Salt Pipe, contenente sale di grotta, che permette di migliorare la respirazione e risulta utile in numerosi problemi del sistema respiratorio.

Poiché gli effetti negativi dell’inquinamento dell’aria sembrano inevitabili, appare logico dedicarsi alla purificazione ed alla cura del sistema respiratorio come si fa abitualmente per la pelle, i capelli ed il corpo. I principali problemi dell’apparato respiratorio come asma, allergie e bronchiti sono frequentemente associabili all’inquinamento; possiamo vedere come queste patologie hanno subìto un aumento principalmente nei paesi industriali.

Strchan ed al. (1997) hanno trovato che le allergie sono un problema comune ed in continuo aumento nelle società occidentali.

Walker and Sheikh (2005) riportano che circa il 20% della popolazione inglese (e circa il 75% dei sofferenti di asma) presentano una qualche forma di rinite e la percentuale maggiore riguarda adolescenti e giovani.

Per mantenere uno stile di vita salutare in questo secolo, i benefici derivanti dagli antichi trattamenti con il sale di grotta, ben conosciuti nell’Europa dell’est ed in quella centrale, possono essere utilizzati in tutta sicurezza per conservare un’ottima funzione respiratoria.

L’uso del sale di grotta non è una novità. E’ stato descritto in un libro pubblicato nel 1843 dal medico polacco F. Bochkowsky, il quale aveva notato che i lavoratori delle miniere saline raramente soffrivano di problemi respiratori. Da allora centinaia di persone hanno frequentato molte volte le miniere di sale, le grotte ed il sanatorio sotterraneo di Prajd (Romania), Wieliczka (Polonia), Solzbad (Austria), Parajd (Romania), Solotvino (Ucraina), Nakhichevan (Azerbaijan) per il trattamento di problemi respiratori come asma, infiammazioni dei tratti dell’apparato respiratorio superiore ed inferiore ed alcune allergie. A Prajd e Soltovino, diverse centinaia di persone con malattie respiratorie si recano annualmente in queste grotte perché l’aria salina e disinfettante di queste miniere è molto utile per guarire e migliorare asma ed altre patologie respiratorie. Questa pratica di portare i pazienti con problemi respiratori nella profondità delle miniere di sale si è gradatamente diffusa nell’Est Europa. Infatti è un trattamento comune e ben conosciuto in Europa centrale ed in quella dell’est, mentre è praticamente sconosciuto altrove. Questo piacevole e non invasivo trattamento, privo di farmaci, può rappresentare un’aggiunta o un’alternativa ai trattamenti tradizionali. Comunque, a causa del costo di viaggi, trasporti ed altri problemi associati, le terapie sono costose, richiedono molto tempo e non sono prontamente disponibili.

Il dispositivo Salt Pipe è un apparato manuale di auto-trattamento, basato sull’antica Terapia Salina. Al link riportato più avanti si trovano informazioni in merito (in inglese).

[Speleo/Halotherapy (www.scientiapress.com/findings/ht.htm)].

E’ un inalatore salino inventato da 2 ungheresi, Bundai e Bekefi, per disporre di un conveniente modo di migliorare e mantenere la respirazione direttamente a casa propria. Il prodotto, brevettato, denominato “The Cisca Saltpipe", è realizzato in ceramica e permette, in modo semplice e conveniente, di ottenere i vantaggi della terapia con cristalli di sale, contenuti nel dispositivo a filtri ceramici portatile. Questi sali minerali provengono dalle famose caverne di Tapulca in Ungheria e Prajd in Transilvania, dove da generazioni vengono usati per trattare ogni genere di problema respiratorio. Respirando attraverso l’apparecchio, si inala un’aria filtrata attraverso questi sali vecchi di 20-22 milioni di anni, il cui effetto benefico raggiunge ogni microscopico anfratto del sistema respiratorio e può influenzare, in modo benefico, problemi causati da:

  • - Asma, allergie
  • - Problemi sinusali, febbre di Hay
  • - Infezioni polmonari
  • - Tosse persistente e mal di gola
  • - Difficoltà respiratorie
  • - Problemi respiratori causati dal fumo

Usare il saltpipe per 15-20 minuti al giorno, può aiutare a:

·        Respirare più facilmente

·        Alleviare gli starnuti, la tosse e il respiro corto

·        Sentirsi rivitalizzati

·        Dormire meglio

·        Rendere il muco più fluido e facilmente espellibile

·        Ridurre le irritazioni delle vie aeree

·        Migliorare il benessere generale.

E’ un dato di fatto che la maggior parte delle persone non sa respirare correttamente. La corretta respirazione è quella che provoca un innalzamento della parete addominale, segno che il diaframma si sposta verso il basso, consentendo di inalare un maggior quantitativo di aria, che quindi permette una migliore ossigenazione. Al contrario, molti respirano “gonfiando” i soli polmoni ma così facendo si inala una minore quantità di aria e quindi meno ossigeno. Questo comportamento, in genere, deriva dalla cattiva abitudine di respirare superficialmente, oltre che dallo stress che letteralmente “taglia il respiro”. Se si osserva un neonato che dorme, si può notare come ad ogni respiro la sua pancia si solleva, si gonfia. Col tempo questa normalità fisiologica viene generalmente persa. Bisognerebbe insegnare già ai bambini in età prescolare a prestare attenzione al corretto modo di respirare, in maniera tale che diventi naturale respirare "addominalmente".

L’utilizzo di questo apparecchio può essere indirizzato anche a questo scopo ed è quindi utile anche a quelle persone che non hanno particolari problemi respiratori. Attraverso l’inalatore ci si può concentrare sul proprio modo di respirare, correggendolo qualora ve ne fosse la necessità. Un piccolo ritaglio di tempo (15-20 minuti) per incrementare il benessere.

Bisogna ricordare che la respirazione attraverso il dispositivo deve avvenire normalmente, non in maniera forzata e più rapida che potrebbe provocare un’iperventilazione. Occorrerà un minimo di esercizio per abituarsi.

SaltPipeL’apparecchio si utilizza inalando l’aria dalla bocca ed esalandola attraverso il naso. Le prime volte che si utilizza un dispositivo nuovo si avvertirà un certo sapore salino che tende a scomparire dopo pochi impieghi. Questo è da tenere presente quando si vuole farlo adoperare ai bambini: il produttore consiglia in questi casi di far compiere ad un adulto una specie di periodo di rodaggio dell’apparecchio, in modo tale che non risulti magari sgradevole ai bambini, che come sappiamo hanno a volte dei gusti del tutto personali e quindi potrebbero rifiutare qualcosa che invece può essere benefico per loro.

Un’ultima osservazione: atleti professionisti che utilizzano questo dispositivo hanno potuto ottenere un incremento delle loro prestazioni dovuto al fatto che hanno migliorato la loro respirazione e di conseguenza l’apporto di ossigeno al loro organismo.

 

Per informazioni su come reperire SaltPipe contattare info@livelloalfa.com

M.P.

 

 

Copyright livelloalfa.com

2011